Fashion 0 comments on Elisabetta Franchi AI 2018/2019 , Are you Ready?

Elisabetta Franchi AI 2018/2019 , Are you Ready?

Ciao! Siete pronte a scoprire insieme a noi la nuova collezione Elisabetta Franchi AI 2018/2019 ?

Elisabetta Franchi AI 2018/2019

Una donna forte e ironica, questa è la donna Elisabetta Franchi AI 2018/2019 , caratteristiche che si fondono per dare vita a uno stile fatto di colori ricchi e vivaci, fatto di abiti e giacche, tubini di maglia mini e tute a losanghe dal fascino grafico e geometrico. Finish glossy o metallizzati impreziosiscono i capi che accanto a ricami di paillettes scintillanti creano giochi grafici accattivanti. Mentre lo chiffon disegna gonne plissettate che osano leggere trasparenze.

In pieno city look è la giacca a blazer dalle spalle strutturate con maniche particolareggiate da lunghi spacchi. Molti i modelli tra cui scegliere, dal capo corto con vestibilità over fino alla classica pelliccia lunga a vestaglia, in tutte le sue varianti.

Elisabetta Franchi AI 2018/2019

Elisabetta Franchi AI 2018/2019

Molti mini abiti Elisabetta Franchi AI 2018/2019 riprendono lo stile creativo ed audace degli anni ’80. Contrasti di colore, frange e voluminose rouches particolareggiano molti modelli. Non mancano poi modelli bilaterali in tweed! Riprende invece i volumi del New Look anni ’50 il vestito tailleurasimmetrico con gonna a tubino.

Tra i vestiti midi troviamo molti modelli fluidi, decorati da plisettature, rouches e chiusure a portafoglio. Vaporose maniche a sbuffo completano molti modelli. Le tinte unite del verde e del rosso cedono il passo a fantasie floreali e stampe logate EF. Infine smerlature e applicazioni gioiello a forma di fenicottero rifiniscono i look.

Elisabetta Franchi AI 2018/2019

Le gonne Elisabetta Franchi vanno dai modelli in tweed o bouclé fino al tulle, passando per il denim sfrangiato e tessuti laminati. Plisettature e paillettes decorano i modelli midi, mentre profilature in pelle verniciata, zip a contrasto, disegni e bottoni dorati impreziosiscono i tagli mini.

Il jeans Elisabetta Franchi è caratterizzato da accenti vintage. La vita alta e la gamba a zampa ricordano i modelli degli anni ’70. Il denim ha un lavaggio scuro con effetti sbiaditi.

Come tutti i modelli della collezione anche i pantaloni a palazzo Elisabetta Franchi sfoggiano un design dalla vita alta. Mentre bottoni dorati decorativi decorano la parte frontale. Altri capi presentano tagli flared, a gamba diritta oppure cropped. Maxi fiocchi e cinture logate in metallo impreziosiscono l’ outfit Elisabetta Franchi AI 2018/2019 .

Elisabetta Franchi AI 2018/2019

Un gusto glam e party style pervade la collezione Elisabetta Franchi autunno 2018. Decorazioni con strass e ricami di paillettes impreziosiscono i capi accanto agli effetti sfumati.

Le camicie sono realizzate in pizzo oppure in similpelle lucida dal design incrociato. Dettagli bon ton come le maniche a sbuffo e i colletti tondi con cravattino completano le proposte, tutto logato EF.

Fashion 0 comments on Birkenstock 20% OFF , sul nostro sito sono iniziati i PRE SALDI!

Birkenstock 20% OFF , sul nostro sito sono iniziati i PRE SALDI!

Ciao! Pronti per un nuova sorpresa by Officine Concept? Birkenstock 20% OFF!

Siamo totalmente in mood estivo, l’ estate e l’ abbronzatura sono alle porte e la voglia di Birkenstock pure!!

Da Officine Concept iniziano i PRE SALDI…pronti a prendere appunti? <3

Continue Reading “Birkenstock 20% OFF , sul nostro sito sono iniziati i PRE SALDI!”

Fashion, Home Page 0 comments on WHAT SUPREME IS IT?

WHAT SUPREME IS IT?

Senza-titolo-2    Supreme è un marchio di skateboarding/abbigliamento, nato nel 1994 a New York. Il primo negozio è stato aperto nel centro di Manhattan, precisamente in Lafayette Street! La struttura ha un design veramente interessate, unico nel suo genere. Supreme ha una filosofia particolare: vuole che nel suo store si possa pattinare, quindi lasciano un grande spazio centrale e tutti i loro articoli sul perimetro!

Nel 2004 apre un’ altro negozio a Nord Fairfax Avenue a Los Angeles, California, addirittura molto più grande del primo! I negozi hanno base a Parigi, Londra, Tokyo, Nagoya, Osaka, Fukuoka e tutti questi cercano di emulare il mood del negozio di Lafayette.

Il logo, una scatola rossa, contenente Supreme in bianco, è stato creato da Futura Heavy Oblique, questi hanno preso ispirazione dall’artista concettuale americana Barbara Kruger. Gran parte del suo lavoro è costituito dalle sue fotografie in bianco e nero, sovrapposte da didascalie in bianco su rosso!

Il marchio Supreme, si rivolge al pubblico dello skateboarding, hip hop, alla cultura punk rock e a quella giovanile in generale.

Produce abiti, accessori e skate, che si possono ritenere veri e propri pezzi di arte moderna! Insomma, Supreme, è proprio una vera macchina da guerra del merchandising! A differenza di altri brand di abbigliamento, Supreme non rilascia le sue collezioni tutte in una volta, ma lancia 5/10 articoli una volta a settimana, questa strategia è adottata sia per gli store che per l’ online, esattamente tutti i giovedi’ alle 11.00 in punto della mattina, ora orientale degli Stati Uniti.

Questa super strategia conserva l’aura di “Hype” di cui il marchio vuole essere circondato e questo viene aiutato anche dalla decisione di creare pochi ed esclusivi prodotti in quantità davvero limitata e anche dalla collocazione dei punti vendita, pochi e nelle città più “COOL” del mondo.

Godono di un’ elenco di collaborazioni infinito e con i brand più “giusti” di sempre, come Nike, Vans, Levi’s, Timberland, Clarks, Stone Island, the North Face e molti altri, per non parlare poi del fotografo che cura la loro immagine, vi dice qualcosa Terry Richardson? Si è? non avevamo dubbi. Richardson si è occupato della produzione dei pezzi più importanti delle loro collezioni, donando al brand fotografie con alcuni dei personaggi famosi del mondo della musica, sport e non solo, passiamo da esempi dal calibro di Lou Reed, Lady Gaga, Michael Jordan, Neil Young, Rihanna e Morrissey, quest’ ultimo è stato volto dell’ ultima campagna.

In Italia non esiste uno store di Supreme, ma grazie ad un’azienda italiana è possibile acquistare le t-shirts anche qui!

Trovate alcune chicche sul nostro e-commerce: Officine Concept.com

Qui sotto la nostra gallery dedicata al brand più discusso e ricercato degli ultimi tempi:

MATTIA  Senza-titolo-1mattia-5 mattia-12mattia-6 SUPREMESenza-titolo-8mattia-9 Senza-titolo-11mattia-11       Senza-titolo-7  Senza-titolo-9 mattia-13Senza-titolo-10

Model: Mattia Narducci

 

 

 

Fashion, Home Page, Photography 0 comments on KOMONO: “Piccole Cose”

KOMONO: “Piccole Cose”

Oggi vi parliamo di un nuovo Brand, si tratta del ricercatissimo KOMONO! Brand Belga, con nome giapponese che letteralmente ha il significato di ” piccole cose”! Perchè nel vostro look, oggi come non mai, possiamo dirvi che è l’ accessorio che fa la differenza! Proprio come nella vita sono le piccole cose. Avere l’ accessorio giusto, nel momento giusto, è il GIUSTISSIMO must have del vostro armadio!

Komono vi offre una collezione di occhiali particolari, ma allo stesso tempo classici, per proporvi accessori senza tempo! Questi occhiali sono sinonimo di colore dai dettagli curatissimi, hanno la capacità di iniettare il colore in un mondo di grigio, per questo abbiamo deciso di presentarveli indossati in modo super color e molto fresco!

Ragazzi, Estate= occhiali da sole, siete pronti?

Sul nostro e-commerce: Officine Concept, ne troverete di tutti i gusti e colori,  anche unisex! Perchè ammettiamolo, chi non ha rubato mai gli occhiali al fidanzato o al papà in qualche occasione?

Ecco a voi la nostra gallery:

 

martina

pattern-uno lauraquadriananas-marcodavide

 

Home Page 0 comments on #SPORTLIFE: come avere il giusto stile!

#SPORTLIFE: come avere il giusto stile!

Curare l’alimentazione, fare attività fisica per essere in forma, il wellness è ormai diventato lifestyle. Dallo Yoga al Cross-fit, dal vegan al crudista, ci sono sport e cibi per tutti i gusti.

Un trend davvero forte, pubblicizzato tantissimo sui social dagli atleti stessi e dalle fashion blogger, ha ormai coinvolto anche il mondo della moda. Per iniziare bisogna avere la motivazione e soprattutto l’abbigliamento giusto!

Ecco qualche idea da copiare per essere bella anche in palestra.

Siamo pronte? 3…2…..1…..GO!

ADIDAS-AZZURRO

Se hai già addominali invidiabili e pancia piatta puoi permetterti sicuramente il REGGISENO TECHFIT CLIMACHILL + TIGHT TECHFIT CLIMACHILL entrambi firmati ADIDAS.

Per un corretto workout scegli un paio di scarpe comode e leggerissime: le NIKE KAISHI NERO fanno al caso tuo!

NIKE-FUX

SSScoprire le gambe ragazze! il caldo ormai è arrivato, bisogna essere super comode per intraprendere qualsiasi sia il vostro sport preferito, anche per le ragazze a cui piace semplicemente camminare all’aria aperta! Con questo total look pink non passarete sicuramente inosservate, per non parlare poi dell’ abbronzatura! tutte le donne vogliono gambe toniche e abbronzate 😉

Per voi la nostra scelte è: canotta COOL BREEZE STRAPPY TNK PINK + STARGLASS3 RIVAL SHORT FUCHSIA entrambi firmati NIKE da avere soon nel vostro armadio!

E per completare, assolutamente vi consigliamo le Diadora: SNEAKERS N9000 BRIGHT PINK!

NIKE-GIALLO

Per chi preferisce il rosa al giallo fluo, ecco a voi l’ altra variante colore Diadora: SNEAKERS N900 BRIGHT YELLOW, che trovate sul nostro e-commerce insieme a tantissime altre sneakers per tutti i gusti!

Stilosissima la borsa Nike in pelle nera: HERITAGE SHOULDER CLUB NERO, con il suo stile Old School per eccellenza! Capiente e pratica, perfetta per contenere un cambio da palestra o da piscina.

NIKE-FUXIA

Per un circuito running scegli i LEGGINGS SWOOSH NIKE + canotta NIKE PRONTO MILER V NECK ! Questi leggings creano una silhouette incredibile e aiutano nel moto con la loro aderenza e comodità! La canotta con il suo tessuto super tecnico vi renderà subito delle protagoniste dello #sportlife !

E’ tempo di mettersi in moto per la prova costume ma soprattutto per il benessere fisico!

Guarda tutta la selezione Activewear di Nike e Adidas su Officine Concept. 😉

Home Page, Music, Photography 0 comments on SOVIET SOVIET: POST PUNK IN PIACENZA

SOVIET SOVIET: POST PUNK IN PIACENZA

soviet-6970

I Soviet Soviet? Uno dei migliori gruppi in circolazione del nostro territorio (non solo del nostro).

Parliamo di un gruppo nato a Pesaro nel 2008, formato da Alessandro Costantini alla chitarra, Alessandro Ferri alla batteria ed Andrea Giometti al basso e voce. Già nel 2009 autoproducono i loro primi due EP dai titoli: No title e Soviet Soviet. Nel 2010 pubblicano per l’etichetta franco-inglese Mannequin, uno split con i Frank (just Frank)!

Nel 2011 esce per l’etichetta veronese Tannen Records, il loro primo album dal titolo “Summer, Jesus”. In occasione dell’uscita discografica, sempre nel 2011, l’etichetta veneta pubblica l’edizione digitale di “Nice”, che racchiude i primi due EP. 

Nel 2013 esce il loro secondo album dal titolo “FATE”, per la Felte. (Questo, uno dei nostri album preferiti in assoluto: se non l’ avete ancora ascoltato siete dei pazzi).

Qui si parla di post-punk, ragazzi! E non solo! Di alternative rock e new wave, atmosfera che si percepisce subito nell’ aria appena il gruppo sale sul palco.

Già sentiti a Milano nei migliori locali di musica seria, grazia divina ha voluto che venissero proprio a casa nostra, qui a Piacenza, il 5 Maggio, precisamente a San Bonico e noi siamo ovviamente andati e messi in prima fila!

Grazia divina per modo di dire poi, perchè i Soviet sono stati chiamati a Sound Bonico, locale conosciuto nella nostra provincia per ospitare sempre buona musica! Questa volta si sono superati davvero superati.. ma non ci sorprendiamo conoscendo chi gestisce e organizza le serate!

soviet-6931

soviet-6932  soviet-6935

soviet-6949 soviet-6950  soviet-6961 soviet-6967

Arriviamo un pò prima per salutare vari amici e poi finalmente iniziano! Le luci si dissolvono e l’ unica cosa che vuoi Fare è farti trasportare da loro, che salgono sul palco con una carica che non riesci nemmeno a descrivere a livello empatico, perchè non ne hai il tempo,  ti “sbattono” tutto direttamente in faccia e nelle orecchie! (Andrea è un matto, non sta fermo un secondo e a fatica gli si riescono a fare delle foto decenti!).

soviet-6970 soviet-7032 soviet-7037 soviet-7039 soviet-7048 soviet-7066 soviet-7082 soviet-7085 soviet-7096 soviet-7105

A fine live sei cosi’ contento ed euforico che ti guardi intorno per capire se anche tutti i presenti sono nella tua stessa situazione e in effetti è proprio così…

Grazie Soviet Soviet per questa bellissima serata <3

A Voi lettori non resta altro che non farvi scappare l’ occasione di ascoltarli e diventare come noi, loro fan!

13183142_10208428497017564_83357452_n 13219791_10208428497137567_2137444102_n

(qualche foto di backstage per il nostro e-commerce : www.officineconcept.com ! bravi e pure simpatici :P)

Art&Design, Fashion, Home Page 0 comments on DESIGN VS FASHION: FUORISALONE 2016

DESIGN VS FASHION: FUORISALONE 2016

 

oo

Eccoci qui, anche noi di Officine Concept siamo andati al Salone Internazionale del Mobile 2016, a Milano. E’ uno degli eventi piu’ importanti a livello mondiale di Design!

Per una settimana si trovano in tutta la città esposioni, installazioni e tutto quello che riguarda il settore dell’ arredamento e il design industriale. Noi siamo stati principalmente in Ventura Lambrate, che è una delle zone più in fermento degli ultimi anni, mentre nel centro di Milano troviamo eventi di nomi affermati, qui a Lambrate, abbiamo la zona più alternativa, dove si esprimono ad un livello altissimo i concetti di sperimentazioni e creatività del design.

Riuscire a muoversi in Via Ventura è difficilissimo, l’affluenza di persone provenienti da tutto il mondo è immensa, ma non ci siamo arresi per niente e, con la nostra amica Alessandra, abbiamo visitato varie delle strutture allestite che vivono in questa incredibile zona.

 

salone-6110 salone-6112

Se ci soffermiamo un attimo a pensare, noi essere umani abbiamo un estremo bisogno di stare bene negli spazi dove passiamo il quotidiano, vuoi che sia la nostra casa, oppure il nostro ufficio, un bar o tanto altro. Questo è il compito che si sono sempre prefissati gli artisti emergenti e affermati del mondo del design! Qui in Ventura Lambrate, troviamo proprio questo, nelle varie installazioni e oggetti creati; si percepisce molta voglia di verde: da sempre l’aria aperta ci dona felicità e benessere!

Qui un esempio di questo concetto con una serie di porcellane per godersi una mini-farm ovunque.

salone-6102 salone-6146 salone-6153Molto particolare l’ esposizione dell’ Atelier Montè, in particolare quella di Isaac, che parla dei problemi dell’alimentazione, dei rifiuti e della sovrapproduzione con “The Meat Project”, si tratta di una serie di lampade e vasi realizzati con la carne di scarto.

salone-6125 salone-6126Uno sguardo tra le varie proiezioni in cui ci siamo immersi con Alessandra, stupenda la suggestione into the wild….

salone-6131salone-6130 salone-6148Ci fermiamo in Floristeria, in occasione del Salone il Ventura District diventa bucolico: Massimo Santi, fondatore di Al Verde, e David Beltran, fondatore di Flor, ricopriranno uno spazio industriale di fiori, colori, luci e fragranze primaverili. All’interno di questa oasi troviamo cibi e drink floreali!

salone-6211salone-6208 salone-6209 salone-6210

Alessandra indossa un paio di occhiali Komono, (brand che trovate sul nostro e-commerce: www.officinececoncept.comnon rimaniamo infatti stupiti nel trovare tra le varie opere, anche un stand del brand! Parliamo di un marchio fresco e innovativo, assolutamente un must have per gli intenditori!

salone-6141salone-6137 salone-6139

Senza-titolo-3

salone-6160

Il salone è stata un’esperienza frenetica e senzazionale, piena di visioni interessanti su vari fronti, chi non è risucito a partecipare a questa edizione dovrà sicuramente organizzarsi per partecipare il prossimo anno!

Alessandra per questa giornata ha indossato un vestito+canotta Rue Bisquit, brand che trovate sul nostro e-commerce: www.officinececoncept.com !

Oltre quello della moda, anche il mondo del design ci dice che il verde è SUPER! 😉

loves

 

 

 

 

Fashion, Home Page, Photography 0 comments on MILANO WITH FRANCESCA CINA’

MILANO WITH FRANCESCA CINA’

MYWAYBLOG-SI-17

FRANCESCA CINA’

24, fashion blogger/ studentessa , Italy

www.mywaydifrancesca.altervista.org

ha iniziato la sua carriera da fashion blogger per gioco, postando foto su instagram molto creative, abbinando outfit che le piacevano, tutto questo quattro anni fa. Ora per lei sta diventando un lavoro a tutti gli effetti e collabora con il mondo della moda.

Francesca è seguitissima, noi l’ abbiamo incontrata e possiamo dirvi che è davvero una ragazza spontanea e simpatica, forse è proprio questo il segrete del suo successo. Non solo, è anche una studentessa di comunicazione e pubblicita’ allo Iulm, proprio qui a Milano e qui ci ha portati alla scoperta della zona piu’ esclusiva della capitale della moda: Isola, che negli ultimi anni è diventata la zona piu’ amata dai milanesi e non.

MYWAYBLOG SI-14MYWAYBLOG SI-99

Cuffia: Obey

Camicia: Rue 8isuit

Cappotto: Shop Art

Pantaloni: Up jeans

Scarpe: Vans

Occhiali: Spektre

ANCHE BAR

via Carmagnola, 5

Anche Bar,  Anche Ristorante e Anche Radio. Questo gioco di parole per il nome del locale, vi fa gia’ capire quanto è particolare questo luogo. L’ ambiente accogliente e famigliare, ha una vasta scelta a partire dalle colazioni.

Uno dei bar piu’ piacevoli di Isola, consigliatissimo, soprattutto per  il personale, accogliente e che riesce a far rivivere un’ atmosfera casalinga.

MYWAYBLOG SI-105 MYWAYBLOG SI-110 MYWAYBLOG SI-112MYWAYBLOG SI-114MYWAYBLOG SI-113

Fuori da Porta Garibaldi, separata dalla stazione ferroviaria, qui troviamo Zona Isola che si collega anche alla famosissima Corso Como. Questa era una delle zone piu’ vecchie di Milano, oggi è stata rinnovata da vari artisti e grandi architetti, tra cui Boeri studio che ha disegnato il “Bosco Verticale”: due nuovissime torri imponenti e affascinanti, soprattutto per la presenza di 900 specie arboree.

MYWAYBLOG SI-102MYWAYBLOG SI-100MYWAYBLOG SI-98MYWAYBLOG SI-85

PARTICELLE COMPLEMENTARI

Via Pollaiulo, 3

Particelle complementari è un negozio di abbigliamento all’ interno dello storico locale Frida, aperto dal 2007. Qui troverete capi vintage, capi bio e artigianali, quindi assolutamente pezzi unici. La proprietaria, Stefania, ha il compito di occuparsi di tutto questo grandissimo lavoro di ricerca e dai suoi occhi, mentre le parlavamo, abbiamo percepito quanto impegno, dedizione e passione ci sia in questo negozio, dove vi consigliamo di entrare per un total look esclusivo.

MYWAYBLOG SI-79MYWAYBLOG SI-70 MYWAYBLOG SI-72 MYWAYBLOG SI-84MYWAYBLOG SI-83

MICAMERA

Via Medardo Rosso, 1

Se siete degli appassionati di fotografia, non potete non entrare da Micamera, libreria che propone nuovi e usati, italiani ed internazionali. Troverete scelte di qualsiasi tipo, con un’ attenzione per la fotografia contemporanea, da Nan Goldin a Jeff Wall e moltissimi altri.

Una vera e propria biblioteca della fotografia, dove si organizzano vari eventi culturali. Insomma, un sogno che diventa realtà!

MYWAYBLOG SI-55MYWAYBLOG SI-59MYWAYBLOG SI-62MYWAYBLOG SI-64MYWAYBLOG SI-65

DEUS CAFE’

Via Thon di Revel, 3

Qui ci siamo deliziati con qualcosa di assolutamente leggero: DEUS HAMBURGER con uovo all’occhio di bue, bacon tostato, hamburger di manzo, cheddar, pomodoro, guacamole e cipolle caramellate.

Questo posto non ha bisogno di presentazioni, entrare per credere, soprattutto se siete amanti dei mezzi a due ruote.

MYWAYBLOG SI-45MYWAYBLOG SI-48

Non ancora stanche, ci siamo perse nelle stradine del quartiere, che sembra un vero e proprio paesino, apprezzandone lo stile underground, hipster che lo circonda, con il pensiero comune che questa zona sia un mix di sfaccettature della Milano che sara’.

MYWAYBLOG SI-3

MYWAYBLOG SI-1

MYWAYBLOG SI-7

MYWAYBLOG SI-24

MYWAYBLOG SI-22

MYWAYBLOG SI-93

    MYWAYBLOG SI-28

MYWAYBLOG SI-40MYWAYBLOG SI-38

Il cappotto giallo è un must have di questa stagione, Francesca ha scelto di abbinarlo ad una camicia a quadri black and white ed al jeans nero con taglio al ginocchio, altro pezzo forte da non farsi scappare! Per sdrammatizzare questo look e renderlo ancora più street potete abbinare un paio di Vans old skool nere.

Sarà un inverno pieno di colore, come dicono le riviste di moda, vieni a scegliere il tuo preferito ed esclusivo su Officine Concept.

 

photography by Desiree Cesario

 

 

Art&Design, Home Page 0 comments on Twentyfour hours…Fuori Salone

Twentyfour hours…Fuori Salone

Domenica scorsa Officine Concept doveva esserci per forza, a Milano in occasione del Salone del Mobile, un evento che riesce a coinvolgere professionisti del settore, turisti, studenti amanti del design e non….

Durante la nostra giornata abbiamo assaporato molteplici aspetti che il salone propone: il design, la moda, la gastronomia e per finire in bellezza la musica. Fra le varie zone visitate durante il giorno del design come: Brera design district, la triennale, zona lambrate, siamo rimaste affascinate dalla “Delirious Home”, la casa tecnologica ed interattiva degli studenti dell’ Ecal (Università di arte e design di Losanna) premiata quest’anno come miglior allestimento del FuoriSalone, vincitrice del tanto ambito premio Milano Design Award.

Un’allestimento fuori dagli schemi, in grado di creare equilibrio fra ricerca, creatività, ironia e praticità, valorizzando il dialogo creativo fra prodotto e allestimento. Un progetto nato dalla visione creativa dei giovani d’oggi. Ed è proprio questo il valore aggiunto che abbiamo apprezzato, spazio ai giovani in questo periodo di crisi!

07-ecal-delirious-home ecal-milano-2014-delirious-home-5986 3028928_slide_deliciousbells194

La casa intelligente propone oggetti di design, pensati e studiati proprio per garantire l’efficienza dell’aspetto funzionale dell’oggetto stesso. Fra questi troviamo:

– Chiaroscuro -> di Lèa Pereyre, Claire Pondard e Tom Zambac. è una lampada che si accende toccando la sua ombra

– Broken mirror -> di Guillaume Markwalder e Aurèlia von Allmen. è uno specchio, costituito da una membrana riflettente, che cattura l’immagine solo quando la si guarda.

– Delicious Bells – > di Caroline Buttet, Louisa Carmona, Margaux De Giovannini e Antonio Quirarte. sono campane porta frutta che una volta aperte emettono melodie gradevoli.

Verso sera ci siamo trasferiti per un aperitivo al locale “The Room” in zona Porta Romana, strutturato su due livelli, arredato in stile post-industriale, tipico dei locali newyorkesi. Particolare l’accostamento di materiali ed elementi come il legno, il ferro, la resina ed il cemento.  Il locale, citato dal manuale Interni relativo alla settimana del design, ha creato un connubio fra arte, design, musica e cucina.

foto-1-copia foto-3 1797339_1479554955590625_4098793207503152246_n foto-4 1531671_1479274952285292_5494749812096579891_n 1897662_1479275248951929_6677172554298243851_n 10173631_1479276192285168_4114243130083736914_n

Ospiti le esposizioni di alcuni artisti: tra i quali giovani stilisti, designer, il profumiere Bruno Acampora, con la sua selection di essenze realizzate con elementi rari e preziosi. Infine le curiose piantine di Corneliu Savage Garden, coltivate con l’arte del “Kokedama”, la nuova moda che arriva dall’oriente, che utilizza particolari sfere da appendere, fatte di terriccio argilloso in grado di trattenere l’umidità. Altre divertenti piantine grasse erano contenute all’interno di vecchi libri, un modo divertente di riciclare ed arredare allo stesso tempo.

Ad accompagnare la nostra permanenza qui, uno dei più buoni black mojito mai bevuti in vita nostra e un delizioso original Cheeseburgher, da fare invidia al Mercer Burger di New york! La cucina varia dal pesce alla carne e la coctail list è in assoluto la più interessante della zona.

Dopo la cena ci siamo spostate al teatro Franco parenti, per lo show musicale organizzato dallo staff Elita. L’ultimo giorno del festival, ha visto protagonisti artisti americani, dj di fama internazionale come Wolf&Lamb e Pillowtalk che ci hanno deliziato con pezzi fusion r&b, boogie uniti alla techno e all’house underground. Una profonda voce maschile protagonista ci ha emozionato e ha chiuso la performance con il loro celebre singolo “Soft”.

Infine Il day 4  ha chiuso i battenti con il pazzo duo di Boston: Soul Clap, che ci ha fatto ballare 4 ore di original dance mixata, con influenze funk.

foto-1 Senza-titolo-1

Una giornata indimenticabile!!